Biografia


Discografia

 
Eventi


Canzoni


Partiture per chitarra


Acquisti


Storia della m.p. brasiliana

Forme della m.p. brasiliana

Chjtarristi e
compositori brasiliani


Glossario afro-brasiliano


L'Isola Che Non C'Era
Un nuovo approdo per la musica  italiana   Anno V - numero 18 - Maggio 2000 - pag. 61

NAPOLI & DINTORNI
Stefano Russo
Napoli Slow

It's Now Or Never  / I.R.D. (www.ird.it)
                                                                                                                                                                                                                                         
di Michelangelo Iossa
Un lavoro discografico d'altri tempi: non "datato", sia chiaro, ma nobilmente antico.

Napoli Slow
, progetto firmato dal chitarrista-compositore-cantante Stefano Russo, Ŕ figlio di una storia musicale napoletana dai toni confidenziali, oseremmo dire jazzistici, quasi deliziosamente sudamericani.

Un "grande padre" guarda con occhio benevolo tutto questo: Ŕ il compianto Ugo Calise, autore - tra le altre - di Na Voce, Na Chitarra, E 'O Poco 'E Luna, esempio illuminato di "slow napoletano".

Il trentanovenne partenopeo Stefano Russo raccoglie l'ereditÓ di Calise e si lascia affiancare da molti protagonisti del repertorio slow in lingua napoletana: Accarezzame ha la voce vellutata di Fausto Cigliano, Strada 'Nfosa (pregevole composizione di Domenico Modugno) presenta un Peppino di Capri in gran forma, mentre Anema E Core ha il flicorno di Cicci Santucci come indiscusso protagonista.
Il tributo a Calise spunta dietro l'angolo; Na Voce, Na Chitarra, E 'O Poco 'E Luna  viene qui riproposta in un arrangiamento inusuale: la voce di Stefano - che talvolta teme di emergere - "duetta" con quella di Calise in un dialogo virtuale che rispetta il sapore intimistico, originario del brano.

Il disco di Stefano Russo omaggia l'understatement musicale napoletano rieleggendo a suo modello le voci inconfondibili di una Parthenope talvolta fotografata male.