Biografia


Discografia

 
Eventi


Canzoni


Partiture per chitarra


Acquisti


Storia della m.p. brasiliana

Forme della m.p. brasiliana

Chjtarristi e
compositori brasiliani


Glossario afro-brasiliano

 


               
Orixs

Gli Orixs sono divinit pagane associate agli elementi naturali con una figura equivalente nel culto cristiano (sincretismo)

 

                       
Ex: il messaggero, colui che apre la strada e crea i legami.
Nel sincretismo cattolico rappresenta S.Gabriele.
il "compare" giocherellone che infesta le strade ed i crocicchi, il guardiano dei templi, delle case (protegge le soglie), delle citt e delle persone; in promiscuit con i morti, "discende" raramente.
spesso sincretizzato con il diavolo in persona. 
Il saluto : "Laro Ex!";
colori tipici sono il rosso e il nero;
metallo: il bronzo;
arma: il tridente;
potere: la virilit;
segno zodiacale: lo scorpione;
strumento: il randello (Ag) che gli conferisce il potere di spostarsi istantaneamente da un luogo all'altro;
giorno di culto: il luned (a seconda feira).
Altri suoi nomi: Ex Elegb, Ex Alaketo.
Nelle pratiche di magia uno spirito maligno, rappresenta il diavolo.
                                                  
Eu: orix delle fonti.
Iemanj (Dandalunda, Pand): dea del mare e delle acque salate, patrona della pesca; Sposa di Oxal e madre della maggior parte degli orixs, anche la protettrice della casa.
Il suo equivalente cattolico la Madonna Dell'Immacolata Concezione. Saluto: "Odoiy!";
giorno della settimana: sabato;
colori: bianco ed azzurro;
dominii: mare e pesca;
metallo: argento;
segno zodiacale: Pesci;
strumento tipico: abeb d'argento.
Spesso rappresentata con grossi seni e lunghi capelli
.
                                         
   
Logun Ed (Logun, Congobila): principe delle foreste; per sei mesi l'anno maschio, per gli altri sei, femmina.
Figlio di Oxoss ed Oxum.
Il suo equivalente cattolico Santo Espedito.
Il saluto : "Lossi, lossi, Ogum!".
Giorni di culto: sabato e gioved;
colori: blu e giallo;
dominii: foreste e cascate;
metallo: ottone;
strumenti caratteristici: abeb di Oxum e of di Oxossi;
segno zodiacale Toro e Bilancia.
                                                         
Nan: (Nan Burucu) la signora della vita e della morte.
Nel sincretismo rappresenta Nostra Signora di Santana.
Il saluto : "Saluba!".
Giorno di celebrazione: sabato;
colore: lilla;
dominio: le acque dei pantani;
segno zodiacale: scorpione;
strumento caratteristico: ibiri.
                                                         
Ob: la regina guerriera.
Equivalente sincretico: Nostra Signora delle Nevi.
Saluto: "Ob Xir!".
Giorno di venerazione: sabato.
Colori caratteristici: rosso vermiglio e bianco.
Dominio: le cascate.
Metallo: il rame.
Armi: la lancia e lo scudo.
Segno zodiacale: Vergine.
                                                         
Ogum (Ogun): dio della guerra e dei cammini.
Equivalente sincretico: Sant'Antonio.
Saluto: "Ogunyi!".
Altri suoi nomi: Gun, Sumbo, Mutacalombo.
Colore: azzurro scuro.
Arma caratteristica:
Colori:
Metallo:
Segno zodiacale:
Giorno di culto: il marted (a tera feira). 
                                                        
Omol (Omul): l'orix, temuto e rispettato, delle sventure e delle malattie. la guida dei morti, il signore degli inferi e il medico dei poveri, legato alla terra, al sole, al vaiolo ed alle malattie della pelle.
Il suo corrispettivo sincretistico cristiano San Lazzaro o San Rocco.
Il suo costume consiste in una cintura di paglia ricoperta di conchiglie, una maschera di paglia, una mantellina e una tunica che nascondono viso e corpo sfigurati dal vaiolo.
Colori preferiti: bianco, nero e rosso.
Metallo:   ?          .
Strumento caratteristico: scopa di foglie di palma (Xaxar).
Saluto tipico: "Att Balua!".
Altri suoi nomi: Obaluai, Xampan.
Poteri: la salute e il dolore.
Segno zodiacale: Capricorno.
Si venera solo il luned (a seconda feira).
                                                 
Ossain (Ossanha, Ossanh e Catende ): dio delle foglie, delle piante e della foresta, lo spirito che sovrintende alle continue mutazioni della natura, delle quali comprende il significato ed il fine.
Signore dei filtri magici.
Poteri: le virt delle erbe e la medicina.
Colore: il verde.
Metallo: il ferro.
Arma caratteristica: una lancia di ferro sormontata da sei picche e un colombo.
Saluto: "Eu E!".
Si venera il sabato.
                                                      
Oxal - Oxaguian: il dio creatore, il grande Pai Celeste.
Nel sincretismo cattolico corrisponde a Ges Cristo (il Senhor do Bonfim). Colore preferito: il bianco.
Il saluto: "Epa Baba Ex ".
Potere: la creazione.
Dominio: l'universo.
Metalli: stagno, argento (prata) e platino.
Strumenti: la spada e il pestello d'argento (Ossun).
Altri suoi nomi: "Oxalufan o "Oxal Novo".
                                                       
Oxal - Oxalufan: il dio creatore, il grande Pai Celeste; nel sincretismo cattolico corrisponde a Ges Cristo (o Senhor do Bonfim).
Ha temperamento equilibrato e tollerante.
Colore preferito: il bianco.
Il saluto: "Epa Baba Ex ".
Potere: la creazione.
Dominio: l'universo.
Metalli: stagno, argento (prata) e platino.
Strumento caratteristico: bastone da pastore (Opaxor).
Altri suoi nomi: "Oxalufan o "Oxal Velho".
Segno zodiacale: Leone.
Si venera il venerd (a sesta feira).
                                                      
Oxssi: dio della caccia, legato alla luna ed alla foresta.
Nel sincretismo cattolico rappresenta San Giorgio.
Il suoi colori sono il verde e il giallo;
il suo metallo il bronzo;
le armi: l'arco e le frecce.
noto anche con l'appellativo di Od che in lingua yorub significa re.
Si venera il gioved.
                                                               
Oxm (Oxn): una delle "madri d'acqua", personificazione dell'acqua dolce. In Africa la dea del fiume Oxm.
In Brasile identificata con "Nostra Signora Della Concezione" e "Nostra Signora Delle Candele".
Il suo colore il blu;
il metallo preferito il ferro;
l'arma caratteristica: la spada.
venerata il sabato.
                                                              
Oxumar: signore del movimento, messaggero della pioggia, simbolo della vita.
Equivalente cristiano: San Bartolomeo.
Saluto caratteristico: "Arro Bo Boi!".
Altri suoi nomi: N'Tyana, Dambalah.
Colori: quelli dell'arcobaleno.
Poteri: arcobaleno e cobra.
Segno zodiacale: Acquario.
Strumento tipico: cobra di ferro.
Giorno di culto: il marted (a terza feira).
                                                             
Yans: dea dei venti, dei fulmini e delle tempeste, rappresenta l'aria.
Ha carattere impulsivo e bellicoso. E' l'orix delle passioni e dell'avventura. Colori preferiti: rosso e bianco (?).
sincretizzata con Santa Barbara.
Il suo saluto : "parrei Yans!" o  "parrei Oy!".
Dominio: pioggia, venti e tempeste.
Metallo: rame.
Strumenti caratteristici: daga (spada corta e larga) ed Eruexim (spolverino di crine di coda di bue).
Segno zodiacale: Sagittario.
Altri suoi nomi: "Oy" e "Matamba".
Giorno in cui venerata: il mercoled (a quarta feira).
                                                           
Xang: dio del fulmine, del tuono e del fuoco; signore della giustizia.
Si identifica con San Geronimo.
Simboleggia le forze della natura e la virilit.
sposo di Yans, Oxum e Ob.
Saluto: "kaw kabiesil!".
Nomi: Sogbo, Kibuco.
I suoi colori tipici sono il rosso e il bianco.
Metallo caratteristico: il rame.
Arma: la doppia ascia (Ox).
Segno zodiacale: Sagittario.
Si venera il mercoled (a quarta feira).